Archivio

Il consiglio comunale di Floridia dice si ad una commissione parlamentare d’inchiesta sul caso Scieri

 

Emanuele-Scieri

FLORIDIA – Il consiglio comunale di Floridia ha approvato all’unanimità il sostegno alle istituzioni locali e nazionali per l’istituzione di una commissione d’inchiesta sul caso Emanuele Scieri.

“Praticamente si chiede l’istituzione di una commissione d’inchiesta su questo caso – ha dichiarato il aula il consigliere comunale di Floridia Viva Giuseppe Italia – increscioso avvenuto nel 1999 ad un ragazzo di Siracusa laureato in giurisprudenza quindi un avvocato che prestò il servizio militare presso la caserma “Lupi di Toscana” a Firenze. Questo ragazzo fu vittima insieme ad altri suoi compagni di gravi episodi di nonnismo. Durante il trasferimento del pullman dalla caserma “Lupi di Toscana” a quella di Pisa già in quella occasione -prosegue il consigliere Italia – questi ragazzi furono oggetto di gravi lesioni e atti di nonnismo. Ma, tutto si è consumato la stessa sera del trasferimento. Lui insieme ad altri commilitoni si ritirarono presso la caserma di Pisa mentre gli altri andarono nelle camerate lui si attardò un po’ al telefono per parlare con la fidanzata. Da quella telefonata in poi non si seppe più nulla perchè questo ragazzo non fece più ritorno nelle camerate. Il suo mancato rientro non fu annotato da nessuno. Poi si è ricostruito quello che è accaduto. Questo ragazzo fu prelevato da altri ragazzi che erano militari nella caserma di Pisa e fu costretto ad arrampicarsi esternamente verso le torri di paracadutismo. Il ragazzo mentre si arrampicava dall’esterno all’interno alcuni militari gli pestavano le mani cercando appunto per rendergli più difficoltosa l’arrampicata. Il ragazzo non è riuscito ad andare avanti nell’arrampicata ed è caduto, abbandonato ed il suo corpo è stato ritrovato dopo alcuni giorni senza che alcuno lo aiutasse. La cosa assurda è che su questa vicenda sì è steso un velo di omertà e non è stata fatta luce cercando di insabbiare in tutti i modi l’accaduto e fino ad ora questi ragazzi che si sono macchiati di questo delitto sono ancora impuniti”.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco di Floridia Orazio Scalorino che ha dichiarato: “ Si tratta di una delle vicende giudiziaria più tristi della storia del nostro Paese. In modo particolare perchè tre inchieste che sono state portate avanti dalla procura di Pisa, della procura Militare ed una amministrativa – interna della caserma “Gamerra” di Pisa non ha portato ad alcun esito. C’è stato un muro di omertà che ha ricoperto di questa vicenda al punto che la procura di Pisa ha dovuto procedere all’archiviazione di un reato che è omicidio doloso o comunque preterintenzionale che era una delle ipotesi. L’unica speranza che oggi coltiva la famiglia Scieri è quella appunto di poter riaprire il caso tramite una commissione parlamentare d’inchiesta considerato che ad oggi si è avuta l’archiviazione. Questa iniziativa nasce da un comitato spontaneo nato a Siracusa che ha al suo interno gli amici dell’avvocato Scieri”.

Salvatore Pappalardo

 


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto