Cronaca

Inquinamento atmosferico, 4 sequestri e 19 avvisi di garanzia nella zona industriale

SIRACUSA – Nella mattinata odierna, su delega della Procura della Repubblica di Siracusa, i carabinieri del comando provinciale di Siracusa e i finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Siracusa, che procedono unitamente al Noe di Catania e al Nictas dell’Asp di Siracusa, stanno dando esecuzione a un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip del Tribunale di Siracusa, nei confronti degli stabilimenti di Versalis spa di Priolo e Sasol spa di Augusta, e dei depuratori Tas di Priolo Servizi scpa di Melilli e Ias spa di Priolo Gargallo.

Le indagini coordinate dalla Procura hanno consentito di accertare come, nel periodo tra il gennaio 2014 e il giugno 2016, ai suddetti impianti siano da ricondursi “emissioni in atmosfera di natura inquinante e molesta”. Nel medesimo contesto sono stati notificati anche 19 avvisi di garanzia nei confronti di altrettante persone che hanno rivestito incarichi di responsabilità nelle realtà interessate.

I dettagli saranno divulgati nel corso di una conferenza stampa che sarà tenuta, alla presenza del procuratore della Repubblica, del comandante provinciale dei Carabinieri e del comandante provinciale della Guardia di finanza presso la caserma dell’Aeronautica militare di Siracusa nella tarda mattinata.

(Nella foto di repertorio: depuratore Ias di Priolo)


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto