Hobby & Hi-Tech

Investire nel caffè: ecco quanto è importante il settore

Il commercio di caffè può essere redditizio e vantaggioso per investitori e commercianti. Mentre alcuni usano futures e opzioni “Cofee” per coprire le loro materie prime e asset, altri speculano sui prezzi del caffè. Qui di seguito si riporta un sintetico contributo per imparare le nozioni basilari sul trading del caffè.

Il caffè è una soft commodity ed è il secondo prodotto di base più grande dopo il petrolio scambiato in tutto il mondo. È la bevanda più popolare al mondo oltre all’acqua e al tè. La maggior parte del caffè prodotto nel mondo proviene dal Brasile, che fornisce circa il 40% del caffè coltivato a livello mondiale.

Il caffè consumato più popolare è il caffè Arabica, originario del mondo arabo. Un altro stile di caffè molto popolare è la Robusta. La Robusta è generalmente più amara dell’Arabica e cresce in tutta l’Asia orientale. Molti produttori di caffè combinano l’arabo e la robusta per generare un sapore morbido ma robusto.

Se stai iniziando a interessarti sempre di più al mondo del trading e stai cercando un buon investimento da fare, ecco dove puoi collocare i soldi risparmiati.

  • Chi commercia il caffè?

Esistono diversi gruppi industriali che commerciano caffè. Alcuni scambiano il caffè per coprire la loro esposizione fisica, mentre altri speculano sulla futura direzione dei prezzi. I produttori di caffè includono produttori e consumatori. Un produttore di caffè è un coltivatore.

Un coltivatore pianterà piante di caffè che generalmente producono frutti entro sette anni. Per le piante di caffè Arabica, ci vuole circa un albero per raccogliere abbastanza frutti per produrre una libbra di caffè (ossia circa mezzo chilo).

Una pianta del caffè produce chicchi di caffè che vengono raccolti, essiccati e poi tostati. Più scuro è il caffè, più robusto è il sapore. Il caffè più scuro ha un contenuto di caffeina inferiore rispetto ai caffè più leggeri.

Un coltivatore di caffè potrebbe considerare di bloccare i prezzi del caffè quando raggiungono livelli che forniscono loro profitti. Un produttore di caffè può utilizzare futures e opzioni sul caffè nonché CFD sul caffè per coprire la propria esposizione al caffè.

Possono farlo vendendo caffè per una data futura e fissando il prezzo a cui possono vendere la loro produzione di caffè, proteggendosi dal calo dei prezzi del caffè.

Una società che acquista e rivende caffè potrebbe prendere in considerazione l’acquisto di future sul caffè per proteggersi dall’aumento dei prezzi del caffè. Gli speculatori del caffè possono speculare sulla direzione dei prezzi del caffè acquistando e vendendo futures e opzioni sul caffè, nonché speculando utilizzando i CFD, ma tieni presente che il tuo capitale è a rischio.

  • Futures e opzioni sul caffè

I contratti futures e opzioni sul caffè più attivi sono quelli compensati tramite l’Intercontinental Exchange (ICE). Il contratto del caffè è negoziato sull’ICE ed è considerato il punto di riferimento globale per il caffè Arabica.

Il contratto è quotato in dollari e riflette i prezzi dei fagiolini di scambio fisico consegnati, che possono essere consegnati da uno dei 20 paesi a un magazzino autorizzato a uno dei numerosi porti negli Stati Uniti e in Europa.

La dimensione del contratto fisico del contratto futures Coffee C scambiato sull’ICE è di 37.500 sterline. Ciò significa che per ogni contratto futuro che detieni durante il periodo di liquidazione sei responsabile della consegna fisica di 37.500 libbre di caffè (ossia circa diciassette mila chilogrammi) in un magazzino regolamentato.

I futures sul caffè sull’ICE sono quotati in centesimi e centesimi di centesimi per libbra fino a due cifre decimali. Le serie di contratti sono per la consegna a marzo, maggio, luglio, settembre e dicembre. Rappresentano le date durante il calendario in cui possono avvenire consegne fisiche tramite contratti futures ICE.

La fluttuazione del prezzo minimo è di 5 1/100 di centesimo per libbra, che equivale a 18,75 dollari per contratto.

  • Come investire in CFD sul caffè?

Uno dei modi più semplici e popolari per fare trading sul  caffè  è con i CFD.

Un contratto per differenza (CFD) è un tipo di contratto tra un trader e un broker al fine di provare a trarre profitto dalla differenza di prezzo tra l’apertura e la chiusura del commercio. Sei più liquido quando acquisti CFD perché non sei legato all’asset: hai semplicemente acquistato il contratto sottostante. Pertanto, investire in CFD sul caffè ti evita l’inconveniente di acquistare e possedere fisicamente la merce.


getfluence.com
In alto