Cultura

La biblioteca dei Cappuccini di Sortino ha consentito la pubblicazione del catalogo nell’opac

foto biblioteca

Sortino – In occasione della XIV settimana della cultura (14-21 aprile 2012) l’associazione SiciliAntica di Sortino allestì una mostra bibliografica intitolata “L’Huomo, e sue parti, figurato e simbolico. Viaggio tra le pagine delle edizioni scientifiche della biblioteca del convento dei Padri Cappuccini di Sortino”. L’iniziativa aveva l’obiettivo di “aprire” al territorio uno dei gioielli della provincia siracusana con la chiesa adiacente, il chiostro e l’annessa biblioteca. In particolare, l’attenzione fu rivolta al complesso dei testi scientifici che, da sempre, accompagnano la formazione spirituale dei membri dell’Ordine. Fu proprio nei mesi che precedettero quella mostra che si stabilì un profondo legame tra SiciliAntica-Sortino e il centro di ricerca Officina di Studi Medievali di Palermo, impegnata da anni nello studio delle biblioteche francescane della Sicilia, che partecipò a quell’evento con la concessione del patrocinio.

All’indomani della mostra, cioè nel giugno del 2012, si decise di iniziare un lavoro di ricognizione di tutto il fondo antico per individuare l’intero corpus scientifico e per emendare il vecchio catalogo della  biblioteca, soprattutto nella parte antica, da vistosi errori e inesattezze con la conseguente e necessaria ricollocazione di tutti i testi della sala principale (si tratta di oltre 9200 volumi) e un aggiornamento del catalogo cartaceo.

Su questo lavoro di riordino e di ricerca si è innestato, nella seconda metà del 2013, il progetto Digit scientia, approvato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, su proposta dell’Officina di Studi Medievali di Palermo e in collaborazione con la Provincia Cappuccina Siracusana. Tale progetto prevedeva l’acquisizione digitale, l’analisi e la catalogazione dei volumi del suddetto fondo scientifico. Ciò ha consentito, nell’arco di due anni, l’individuazione di oltre 400 opere di scienza, contro le 60 iniziali.

La ricollocazione dei due terzi del patrimonio della biblioteca dei Cappuccini di Sortino e la presenza di un catalogo informatizzato, coerente con gli standard scientifici internazionali, ha consentito la pubblicazione on line del catalogo nell’opac internazionale delle biblioteche cappuccine (www.ibisweb.it) e l’apertura della stessa agli studiosi e all’utenza in genere (previo accreditamento secondo quanto stabilito dal regolamento della biblioteca).


In alto