Cronaca

Lentini, atto vandalico alla stele per le vittime di mafia: individuati i responsabili

LENTINI – Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Lentini, hanno individuato i responsabili del danneggiamento e dell’imbrattamento avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì della lapide commemorativa a villa Marconi in ricordo delle vittime della mafia.

Tra i caduti ricordati, c’era il vicebrigadiere della Polizia Filadelfo Aparo, originario di Lentini e assassinato all’età di 44 anni in un agguato mafioso a Palermo.

A frantumare la stele, che era stata posta in una piccola aiuola lo scorso 23 maggio, sarebbero stati tre ragazzi minori di 14 anni, che hanno agito “per gioco”.


In alto