News

Lentini, fuga d’amore ai tempi dei social: rintracciata minorenne veneta scomparsa martedì

LENTINI – Martedì mattina, zainetto in spalla, era uscita dalla sua abitazione in un paese del veneto per recarsi a scuola, ma anziché varcare la soglia dell’istituto scolastico e frequentare le quotidiane lezioni si fermava alla stazione ferroviaria con un biglietto di sola andata: destinazione Lentini.

È solo al suono della campanella di fine lezioni che i genitori, non vedendola rincasare e temendo il peggio, ne denunciavano la scomparsa presso la Stazione Carabinieri competente per territorio, che immediatamente ne diramava le ricerche in ambito nazionale. La celere attivazione di un percorso di indagine appropriato consentiva ai militari della Stazione Carabinieri di Lentini, grazie anche alle preziose e precise informazioni fornite dai militari dell’Arma di Treviso, di localizzare il telefonino in uso alla minorenne riuscendo così, in brevissimo tempo, a rintracciarla all’interno dell’abitazione di un coetaneo lentinese, conosciuto tramite social network e di cui si era segretamente innamorata.

Finisce così, in sole 48 ore, la fuga d’amore della ragazza che, stanca ma in buone condizioni di salute, è stata affettuosamente assistita dai militari della Stazione Carabinieri di Lentini, che una volta rintracciata ne hanno dato immediata notizia ai genitori. Questi ultimi, nel tirare un grande sospiro di sollievo per la bella notizia ricevuta, hanno ringraziato profondamente l’intera Arma dei Carabinieri, efficiente, attenta e sensibile, tra l’altro, anche a queste dinamiche di vita quotidiana.

Il comando Stazione di Lentini sta comunque procedendo con ulteriori approfondimenti per accertare eventuali profili di responsabilità penale, oltre a quelli innocenti e impulsivi di due ragazzi innamorati.


getfluence.com
In alto