pubblicità elettorale
Cronaca

Lentini, manomette contatore elettronico della macelleria, arrestato e rimesso in libertà 48enne

LENTINI – Nell’ambito di specifici e mirati servizi volti a contrastare il sempre più diffuso fenomeno del furto di energia elettrica, i carabinieri della Stazione di Lentini, nel pomeriggio di ieri, hanno tratto in arresto per “furto aggravato di energia elettrica” il 48enne lentinese B.F. (di cui rendono note le iniziali).

Nella fattispecie, i militari della Stazione di Lentini, con l’ausilio di personale dell’Enel, a seguito di un controllo effettuato presso la macelleria del 48enne, hanno accertato che lo stesso aveva “manomesso il contatore elettronico con l’utilizzo di un magnete che non permetteva di registrare il consumo reale, abbattendo i costi, arrecando un ingente danno alla società erogatrice del servizio e rendendo anche fondato il rischio di un sovraccarico elettrico con conseguente incendio”.

Pertanto il misuratore elettronico è stato sottoposto a sequestro penale, per essere messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Siracusa, che ha convalidato la legittimità dell’arresto operato dai militari e disposto altresì la immediata remissione in libertà dell’arrestato, non ritenendo necessaria l’applicazione di misure coercitive nei confronti dello stesso.

(foto di repertorio)


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto