Archivio

Liceo Gargallo più fatti e meno parole. Intervento dell’On. Vinciullo

 

Immagine2

SIRACUSA – Anziché continuare a parlare “ammàtula” sul Gargallo, si indichino soluzioni a risolvere i problemi ancora in essere. Lo dichiara l’On. Vincenzo Vinciullo, Vice Presidente Vicario della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.

Come è noto, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 12 del 20 marzo 2015 l’Avviso pubblico per la definizione del Piano regionale di edilizia scolastica, che qui si ricopia interamente:

Con decreto del dirigente generale del Dipartimento dell’istruzione e della formazione professionale n. 1450/ISTR del 13 marzo 2015 è stato approvato l’“avviso pubblico per la definizione del Piano regionale di edilizia scolastica in attuazione dell’art. 10 del D.L. 12 settembre 2013, n. 104, convertito in legge 8 novembre 2013 n. 128, recante misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca”.

L’istanza di finanziamento dovrà essere presentata utilizzando la modulistica disponibile sulla pagina istituzionale del sito internet della Regione siciliana – Dipartimento dell’istruzione e della formazione professionale, all’interno della sezione tematica denominata “Edilizia scolastica”, seguendo le indicazioni contenute nel sito e nell’avviso.

A pena di inammissibilità, l’istanza di ammissione al finanziamento dovrà essere presentata secondo le modalità riportate nello stesso avviso, entro e non oltre giorni quindici decorrenti dalla data di pubblicazione del relativo comunicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana.

Pertanto, ha proseguito l’On. Vinciullo, dal momento che l’ex Provincia regionale di Siracusa dovrebbe avere più di un progetto approvato e cantierabile sul Gargallo, sarebbe opportuno partecipare al Bando e non come ha fatto finora, lasciare le risorse alle altre province siciliane.

Mercoledì, terrò una conferenza stampa in cui chiarirò, documenti alla mano, di chi sono le responsabilità, sia nel non aver realizzato le opere, sia nel non aver vigilato opportunamente quando io, più volte, lanciavo l’allarme che il Gargallo stava cadendo a pezzi.

Di qua, poi, a mercoledì, ha concluso l’On. Vinciullo, mi attenderei pure che, dopo aver tanto minacciato viaggi in Procura, qualcuno avesse il coraggio di andarci veramente, in maniera tale da spiegare al Sig. Procuratore quali sono stati gli abusi commessi e le illegittimità perpetrate a danno dell’edificio storico, altrimenti corriamo, come sempre, il rischio di sporcare il lavoro altrui, senza avere il coraggio di individuare le responsabilità personali e oggettive, pur di apparire.

 


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto