Cronaca

Melilli, Cassazione conferma i domiciliari per il sindaco Carta

MELILLI – Il sindaco di Melilli, Giuseppe Carta (nella foto di repertorio) resta ai domiciliari. È stato infatti rigettato dalla Cassazione il ricorso presentato dai legali del sindaco, confermando le esigenze cautelari per i reati contestati di abuso d’ufficio, falso e turbativa d’asta nell’ambito dell’inchiesta denominata Muddica, coordinata dalla Procura della Repubblica di Siracusa.

L’inchiesta risale allo scorso febbraio ed è relativa all’erogazione di servizi e affidamento di lavori da parte degli uffici comunali. Il sindaco, attualmente sospeso dalla carica in virtù della legge Severino, sarà processato con giudizio immediato il 21 giugno.


getfluence.com
In alto