Cronaca

Melilli, la Polizia locale sequestra quasi 3mila mascherine chirurgiche prive di certificazione

MELILLI – Un sequestro di 2.750 mascherine chirurgiche (vedi foto) e 212 giocattoli privi di certificazioni. È il bilancio dell’operazione svolta stamani dalla Polizia locale in un esercizio commerciale gestito da soggetti di nazionalità cinese.

Nell’ambito di una serie di controlli ad attività commerciali nel territorio di Melilli, gli agenti della Polizia locale, alla presenza del comandante Claudio Cava e del vice comandante ispettore capo Angelo Marino, hanno denunciato all’autorità giudiziaria di Siracusa i titolari del negozio cinese per l’ipotesi di reato di frode in commercio.

Sia le quasi 3mila mascherine chirurgiche, in vendita quali dispositivi di protezione individuale, che i circa duecento giocattoli della tipologia “anti-stress”, in quanto privi di certificazioni, sono ritenuti potenzialmente pericolosi per la salute.

Sull’operazione della Polizia locale, il sindaco Giuseppe Carta commenta: “Manteniamo sempre alta l’attenzione sulla salute pubblica e in particolare sulla salute dei più piccoli”.


In alto