Politica

Melilli, revocati gli arresti domiciliari al sindaco Carta

MELILLI – Il sindaco di Melilli, Giuseppe Carta (sospeso dalla carica in virtù della legge Severino) torna in libertà. Sono stati revocati dal Tribunale di Siracusa gli arresti domiciliari, misura disposta nell’ambito dell’operazione denominata “Muddica” scattata lo scorso febbraio.

Carta, difeso dagli avvocati Francesco Favi ed Emanuele Scorpo, è accusato con altri a vario titolo tra dipendenti pubblici e imprenditori, nell’ambito delle procedure per l’assegnazione di alcuni servizi comunali.

Secondo i giudici non c’è il rischio di reiterazione di condotte illecite ed è stata disposta la revoca della misura degli arresti domiciliari. Carta, nelle more dell’esito del processo con rito abbreviato, potrà così riprendere l’attività di sindaco, dopo che sarà la Prefettura a disporlo.

(Nella foto di repertorio: Giuseppe Carta)


getfluence.com
In alto