Motori

Noleggio auto a lungo termine: la rivoluzione pratica della mobilità

La popolarità del noleggio auto a lungo termine non perde quota. Questa formula, scelta da clienti privati, aziende e liberi professionisti – i primi, a differenza degli altri, non traggono alcun vantaggio fiscale – può essere considerata a tutti gli effetti come una vera e propria rivoluzione della mobilità. Addio quindi al possesso, per dare spazio a diverse comodità grazie alle quali è possibile ottimizzare il tempo, il bene più prezioso che abbiamo al giorno d’oggi. Una volta firmato il contratto, gli aspetti burocratici, dall’immatricolazione fino alla gestione del post incidente, vengono delegati alla società noleggiatrice.

Con un canone mensile fisso che varia a seconda di aspetti come la cilindrata, la durata del piano e l’eventuale versamento iniziale di un anticipo, il NLT permette di concretizzare un notevole risparmio rispetto all’acquisto, soprattutto nei casi in cui si ha a che fare con veicoli di grossa cilindrata.

Oltre agli aspetti sopra citati, nel pacchetto base è inclusa anche l’assicurazione Rc, così come tutto quello che riguarda la manutenzione sia ordinaria, sia straordinaria del veicolo. Sono incluse anche garanzie come la copertura in caso di furto/incendio e la kasko, senza dimenticare l’assistenza stradale in caso di incidente.

Nel caso in cui si dovesse avere a che fare con un sinistro, la procedura da seguire è molto semplice. Parte tutto con la constatazione amichevole. Lo step successivo prevede il fatto di notificare i documenti alla società noleggiatrice, così da permettere l’accertamento della responsabilità.

Il settore del noleggio a lungo termine, caratterizzato dalla presenza di player di spicco come Rent4you, realtà in grado di rispondere in maniera rapida alle esigenze di ogni tipo di utenza, sta vedendo i suoi numeri crescere anche in virtù della sostenibilità della proposta. Soprattutto in vista della corsa verso gli obiettivi dell’Agenda 2030, tantissime società stanno ampliando il proprio parco veicoli così da permettere all’utenza di scegliere tra numerose alternative per quanto riguarda le auto elettriche e quelle ibride.

La formula in questione, può richiedere, come già detto, il versamento di un anticipo. Quest’ultimo, che può arrivare a diverse migliaia di euro, permette di abbattere il valore del canone mensile e di ridurre la durata del contratto. Attenzione: in virtù della flessibilità del noleggio auto a lungo termine, si può evitare di versarlo, il che rappresenta un vantaggio notevole soprattutto oggi, periodo in cui il reperimento di liquidità immediata può non essere semplice sia per le aziende, sia per i clienti privati.

Non c’è che dire: sono diversi gli aspetti sui quali soffermarsi nel momento in cui si punta a sfruttare al massimo i vantaggi del noleggio auto a lungo termine. Tra le domande che si pongono più frequentemente gli aspiranti clienti rientrano gli interrogativi relativi a come comportarsi in caso di furto. L’iter è anche in questo caso molto semplice: l’utilizzatore dovrà recarsi tempestivamente dai carabinieri per sporgere denuncia e inviare il prima possibile la documentazione relativa a quest’ultima alla società noleggiatrice. In caso di mancato ritrovamento del veicolo, il contratto tra la realtà appena citata e il cliente è da intendersi come risolto.


In alto