Cronaca

Noto, incendio in casa, trentaduenne muore avvolto dalle fiamme

NOTO – Un uomo di 32 anni è morto carbonizzato nella sua abitazione al secondo piano in via Dogali e Saati nella tarda serata di ieri, forse nel tentativo di spegnere le fiamme. Sono stati i vicini di casa a dare l’allarme, ma quando i vigili del fuoco sono arrivati sul luogo e hanno spento le fiamme hanno solo potuto constatare la morte del trentaduenne.

Non è chiaro se il rogo sia scaturito accidentalmente, e pertanto le forze dell’ordine hanno sequestrato l’area interessata dall’incendio. La vittima, disoccupata, viveva con il fratello che non si trovava in casa.

Poliziotti, insieme ai vigili del fuoco, hanno effettuato gli accertamenti per individuare elementi che possano far luce sulle cause del rogo. Aggiornamenti importanti potrebbero arrivare anche dall’ispezione cadaverica disposta dal magistrato di turno della Procura di Siracusa, che ha aperto un’inchiesta.

(Foto generica)


In alto