Eventi

Ortigia film festival, per la 16ª edizione raddoppia: prima a Siracusa, poi debutto ad Avola

SIRACUSA – La 16ª edizione di Ortigia film festival (Off) avrà una duplice programmazione: si svolgerà a Siracusa, come da tradizione, dal 6 al 13 luglio prossimi, poi per la prima volta tappa ad Avola dal 31 luglio al 2 agosto.

Il festival, fondato da Lisa Romano con l’associazione culturale “Sa.Li.Ro’” e diretto dalla stessa Romano con Paola Poli, sperimenta dunque nuovi luoghi al di fuori delle piazze del centro storico della città di Siracusa.

Si tratta di “una decisione dettata dalla volontà che Ortigia film festival – si legge nel comunicato stampa – rivesta una funzione propulsiva sul territorio a livello culturale articolata in due momenti della stagione estiva in un’ottica di diffusione della settima arte“.

Tre le sezioni competitive dell’imminente edizione di Off: il Concorso Lungometraggi opere prime e seconde italiane, il Concorso Documentari e il Concorso Internazionale Cortometraggi. Tre le sezioni non competitive: Cinema Women, Cinema & Arte dedicata alla commistione, interdipendenza, influenza e al dialogo fra le arti e La Voce del Mare che rappresenta invece la sezione a tematica ambientale.

Per il settimo anno consecutivo, si realizza il manifesto del festival a partire dall’opera di un artista promuovendone il lavoro nell’ambito dal progetto Off sposa l’arte, curato da Roberto Gallo. Il progetto, lanciato nel 2018, in occasione del decennale di Ortigia film festival, nasce dalla volontà di coinvolgere le altre arti all’interno della kermesse cinematografica. Ogni anno il direttivo di Off sceglie un artista che realizza l’opera da cui viene sviluppato il manifesto dell’edizione in corso e l’artista prescelto dona al festival l’originale della sua opera, che sarà esposta per l’intera durata della manifestazione.

Quest’anno sarà Untitled di Alfredo Romano, l’opera che ispira il manifesto della sedicesima edizione. L’artista, siracusano di nascita, tiene la sua prima mostra personale nel 1985 e solo un anno dopo è alla 42ª Biennale di Venezia con un progetto dal titolo Arte e Alchimia a cura di Arturo Schwarz, medaglia d’oro ai benemeriti della cultura e dell’arte. Lo stesso anno, Giorgio Persano gli dedica la prima di numerose personali nella sua Galleria a Torino. Le sue mostre personali e collettive varcano i confini, come la sua arte, e sbarcano dai punti più remoti della sua terra natia, la Sicilia, e approdano nel resto del mondo: dalla Spagna alla Grecia, dalla Francia alla Tunisia, dalla Germania al Canada, dall’India alla Colombia e negli Emirati Arabi Uniti.

La grafica del manifesto della 16ª edizione di Off è firmata da Carmelo Iocolano.

(Nella foto di repertorio in copertina: Off 14ª edizione in piazza Minerva)


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto