Archivio

Pachino, Lui la picchia e Lei lo giustifica ma la ma la Polizia denuncia il 28enne per maltrattamenti

Gli Agenti della Polizia di Stato in servizio al Commissariato di Polizia di Stato di Pachino denunciavano, nella giornata di ieri, in stato di libertà N. C. (classe 1986), residente a Pachino per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.
Dagli accertamenti investigativi espletati, emergeva un quadro di maltrattamenti perpetrati in almeno tre occasioni nei confronti della convivente. A causa del carattere irascibile, infatti, l’uomo si rendeva responsabile di percosse e ingiurie per futili motivi nei riguardi della donna. In particolare alla fine del mese di novembre, a seguito di un litigio la percuoteva con schiaffi costringendo la donna a recarsi al Pronto Soccorso locale da dove veniva dimessa con una prognosi di 5 giorni.

Nonostante le violenze esercitate nei suoi riguardi, la donna, dopo una breve permanenza nella casa dei genitori, preferiva ritornare nella propria abitazione col suo compagno, quasi giustificandone i comportamenti e dunque la violenza gratuita. L’uomo ormai a conoscenza dell’attività investigativa condotta dagli agenti del Commissariato, poiché informato dalla stessa compagna, veniva denunciato per maltrattamenti e lesioni personali dolose oltre ad essere diffidato dal reiterare tali condotte delittuose. La donna veniva avvisata dell’esistenza dei centri antiviolenza e della possibilità del gratuito patrocinio.


In alto