News

Pachino, stipendi arretrati, proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti comunali dalla Fp Cisl

PACHINO – Proclamato lo stato di agitazione dei dipendenti comunali di Pachino e indetto un sit-in per mercoledì dalle 10 alle 12 davanti al Palazzo municipale. La mobilitazione è stata promossa dalla segreteria generale della Funzione pubblica della Cisl di Siracusa e Ragusa, dopo l’assemblea tenuta oggi insieme al personale per definire le azioni da intraprendere nei confronti dell’amministrazione comunale per il ritardo nella corresponsione delle spettanze a partire dal mese di ottobre.

“Chiediamo al Comune ed alle istituzioni politiche pachinesi di giungere in tempi rapidi ad una soluzione – hanno detto in un comunicato congiunto il segretario generale della Fp Cisl di Siracusa e Ragusa, Daniele Passanisi, insieme alla responsabile del Dipartimento Autonomie locali della Fp Cisl di Siracusa e Ragusa, Letizia Ragazzi – garantendo la corretta e puntuale erogazione degli stipendi ai dipendenti che svolgono un ruolo determinante nel funzionamento della macchina amministrativa comunale”.

“Come sindacato non intendiamo essere strumentalizzati per beghe politiche interne che di fatto penalizzano il lavoro del personale comunale – proseguono i due sindacalisti – Per questo rilanciamo un appello al consiglio comunale ed a tutte le istituzioni politiche locali, affinché si giunga all’atteso pagamento degli stipendi arretrati, garantendo un periodo natalizio ai lavoratori del Comune e riportando la necessaria serenità per decine di famiglie, diverse delle quali monoreddito. Abbiamo indetto, nell’attesa di una soluzione, un sit-in, che si terrà mercoledì dalle 10 alle 12, davanti alla sede del Municipio per mettere in evidenza i ritardi del Comune”.


getfluence.com
In alto