Politica

Palermo, Vinciullo: “Servono almeno 9mln per l’ex provincia di Siracusa”

PALERMO – Di qui a qualche giorno arriverà in Commissione Bilancio l’Assestamento di Bilancio che il Governo dovrà predisporre, dal momento che, in maniera virtuosa, si sono avuti dei risparmi e, quindi, queste somme devono essere reinvestite. Lo dichiara l’On. Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.

È chiaro che questa è l’ultima misura che verrà fatta per il 2016 e, di conseguenza, bisognerà procedere in maniera oculata e attenta, senza trascurare tutti quei soggetti e gli Enti che si trovano in particolare difficoltà economica.

Fra questi Enti e fra questi lavoratori vi sono sicuramente quelli della ex Provincia regionale di Siracusa, che da luglio non ricevono lo stipendio, quelli di Siracusa Risorse, che da marzo non ricevono lo stipendio e, soprattutto, vi è un debito accumulato con le banche e con i fornitori che è davvero impressionante!

Le anticipazioni per lo stipendio di giugno, ulteriori 4 milioni circa del mutuo che deve essere ancora saldato, i debiti con Siracusa Risorse, Enel e altri fornitori devono trovare soluzione in questo Assestamento di Bilancio, partendo dal presupposto che, ha continuato l’On. Vinciullo, la divisione non può avvenire, come la volta scorsa, secondo vecchie e abusate abitudini, ma individuando, fin da adesso, la somma che deve essere destinata alle singole province, che non può essere oggetto di contrattazione Regione-Autonomie Locali, in quanto questa contrattazione, fino ad oggi, ci ha penalizzato e ha creato problemi alla provincia di Siracusa che è stata trattata sempre come la cenerentola delle province.

Quindi, ha concluso l’On. Vinciullo, almeno 9 milioni devono essere assegnati alla ex Provincia di Siracusa e devono essere già indicati all’interno dell’Assestamento di Bilancio, altrimenti sarò costretto ad assumere un atteggiamento ostruzionistico nell’approvazione del nuovo strumento finanziario.

 


getfluence.com
In alto