Cronaca

Noto, avrebbe minacciato e molestato l’ex compagna: divieto di avvicinamento per un 46enne priolese

NOTO – È stata notificata l’ordinanza applicativa della misura cautelare del divieto di avvicinamento, emessa dal Giudice per le indagini preliminari, a un uomo di 46 anni residente a Priolo Gargallo, indagato per le ipotesi di reato di atti persecutori e tentata violenza sessuale.

In base a quanto ricostruito nelle indagini, condotte dagli agenti del commissariato di P.S. di Noto e dirette dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa, l’uomo, con “reiterate minacce e molestie”, avrebbe “importunato e molestato” l’ex compagna, con cui aveva avuto una relazione per tre anni, “interrotta la scorsa estate per volere della donna”.

Dal mese di agosto, avrebbe inviato messaggi telefonici alla donna, “minacciandola di inviare foto e messaggi compromettenti ad amici e parenti se la stessa non avesse intrattenuto con lui rapporti sessuali”. Inoltre, l’uomo avrebbe perseguitato l’ex compagna nei luoghi frequentati dalla stessa.

Adesso, destinatario del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, il 46enne dovrà mantenersi a una distanza di almeno cento metri dall’ex compagna e dalla sua abitazione, oltre al divieto di comunicare con lei con qualsiasi mezzo telefonico e telematico.

(Foto generica)


getfluence.com
In alto