News

Siracusa, 5° torneo benefico di futsal “Sport e solidarietà”, vince Assostampa. In ricordo di Gianluca Bianca

SIRACUSA – La squadra dell’Assostampa Siracusa ha vinto, ieri pomeriggio, la quinta edizione del torneo di calcio a 5 “Sport e solidarietà“. L’iniziativa del torneo è dell’ex consigliere della circoscrizione Ortigia, Raffaele Grienti, ideata in ricordo di Gianluca Bianca, comandante siracusano di motopesca, per la cui scomparsa in mare, nel 2012, pende l’accusa di omicidio su tre pescatori nordafricani componenti dell’equipaggio, tuttora latitanti.

Hanno vinto tutti coloro i quali hanno preso parte all’iniziativa benefica tenuta al campo del porto in via Bengasi. Presente Antonella Moscuzza, la mamma del pescatore siracusano scomparso, e i familiari, che hanno ricevuto in dono, come da tradizione, il trofeo dalla squadra vincitrice.

Le altre due formazioni che hanno preso parte al triangolare sono state “Quartiere Ortigia” e “Amici di Gianluca Bianca”. Il ricavato di questa edizione è stato devoluto al gruppo “Volontari con il cuore”, che si occupa di sfamare e assistere cani e gatti randagi in giro per la città. A tal proposito, anche un negozio di animali ha voluto donare una notevole quantità di cibo per gli amici a quattro zampe.

Prima dell’inizio del torneo, Grienti ha ringraziato i giocatori ma anche e soprattutto le autorità politiche presenti, a cominciare dall’assessore regionale all’Agricoltura e Pesca, Edy Bandiera, il quale ha sottolineato l’importanza sociale della manifestazione. “È la dimostrazione che da un fatto tragico come quello della scomparsa di Gianluca Bianca – ha spiegato l’esponente della giunta Musumeci – può nascere qualcosa di positivo come un torneo a sfondo benefico ideato con l’obiettivo di aiutare le persone più disagiate o, come in questo caso, associazioni che si prendono cura di animali randagi”.

Presenti anche il sindaco di Siracusa, Francesco Italia e quello di Priolo, Pippo Gianni. “È stata una bellissima manifestazione – ha detto Raffaele Grienti – e sono contento che continui a crescere di anno in anno, raccogliendo apprezzamenti da più parti. Ho deciso di devolvere il ricavato di questa quinta edizione ad un’associazione animalista che seguo da tempo con particolare attenzione su facebook e che meriterebbe maggior attenzione da parte di istituzioni e cittadinanza. Questo torneo nasce nel ricordo di Gianluca Bianca. Il suo volto è stampato sulle casacche da gioco che ogni anno usiamo, a testimonianza che lo porteremo sempre nel cuore”.


getfluence.com
In alto