News

Siracusa, appello Avis comunale ai cittadini: “Il bisogno di sangue non va in vacanza!”

SIRACUSA – “Sicuramente l’estate è una stagione tanto attesa, fatta di divertimento e relax. Peccato, però, che la bella stagione non sia altrettanto entusiasmante per i centri trasfusionali. D’estate, infatti, occorre la stessa quantità di sacche del resto dell’anno perché non calano i malati che necessitano di trasfusioni, non calano gli interventi chirurgici, non calano i casi di emergenza. Cala invece, a causa delle assenze per ferie, la disponibilità di sangue che si cerca di garantire grazie alle donazioni. Per di più, il bisogno di sangue aumenta, anche in forza dell’incremento degli incidenti stradali“. Questo l’incipit del comunicato-appello dell’Avis comunale di Siracusa, titolato “Il bisogno di sangue non va in vacanza!”, diramato in questi giorni post Ferragosto al fine di invitare a programmare la donazione di sangue e plasma prima di partire o subito dopo il rientro dalle ferie.

Robert Fortuna, presidente dell’Avis comunale, rivolge pertanto l’appello alla solidarietà dei cittadini siracusani: “È importante che tutte le persone in buona salute tra i 18 e i 65 anni siano consapevoli dell’importanza del gesto prezioso del dono e contribuiscano con la loro solidarietà a garantire la continua disponibilità di sangue anche durante questi mesi di caldo eccessivo”.

“Non è possibile ricreare sangue in laboratorio – aggiunge Fortuna – quindi la donazione spontanea è l’unico modo per metterlo a disposizione di chi ne ha bisogno. Questo gesto d’amore ha ricadute positive anche sulla nostra salute grazie ad un controllo periodico costante”.

(Foto generica)


In alto