Archivio

Siracusa. Arriva la Sustainability Jam, maratona creativa per progettisti e cittadini

cartolina_logoDi cosa ha bisogno una città sostenibile? Di quali prodotti o servizi? E soprattutto, come si possono realizzare? E’ quello che scopriranno dal 21 al 23 novermbre i partecipanti delle oltre 60 Sustainability Jam, workshop internazionale che si svolgerà in contemporanea in giro per il mondo: in Italia sono presenti Palermo e Milano e, grazie alla collaborazione di Impact Hub, che ci ha aperto i suoi spazi nel cuore di Ortigia, quest’anno c’è anche Siracusa.

Le jam sono maratone creative di 48 ore che e nascono dall’idea che si possa lavorare in modo diverso dal passato, condividendo metodi e informazioni, progettando le soluzioni in modo collaborativo, insieme agli utenti e ai cittadini. Sono workshop collettivi in cui si impara un po’ di teoria e soprattutto la si mette in pratica: si formano delle squadre, si generano delle idee in risposta a un tema iniziale, si progettano e soprattutto si prototipano dei servizi utili, basati sulle necessità reali del territorio. E poi si condivide tutto su una piattaforma internazionale, libera e gratuita.

Il format delle jam è libero, chiunque può organizzarne una, ma ci sono comunque tre appuntamenti annuali promossi a livello internazionale: la Service Jam a marzo, incentrata sul progettare servizi, la GovJam a giugno, che coinvolge la pubblica amministrazione, e infine la Sustainability Jam a novembre: una jam speciale, in cui l’obiettivo è progettare servizi o prodotti legati alla sostenibilità ambientale, economica o
sociale. Sono invitate tutte le persone che vogliano cimentarsi nella progettazione partecipata di un servizio: progettisti, erogatori dei servizi pubblici e privati, cittadini, studenti, startupper e innovatori: la Siracusa Sustainability Jam è un’esperienza formativa e creativa, in cui si imparano strumenti e modalità innovative di lavoro, e ci si mette alla prova nel lavoro di gruppo. Ed è anche un ottimo modo per fare esperienza sul campo a costo zero.


In alto