Cronaca

Siracusa, atti persecutori, arrestato un 50enne

SIRACUSA – Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa  questa mattina  hanno eseguito un’ordinanza della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa a seguito di articolate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Siracusa, nei confronti di G. G.  (classe 1967), siracusano.

L’uomo è ritenuto responsabile di atti persecutori perché, tramite reiterate condotte, recava minaccia e molestia alla vittima, in modo da cagionarle un perdurante e grave stato d’ansia e di paura e un fondato timore per la propria incolumità, costringendola ad alterare le proprie abitudini di vita. In particolare, oltre a diversi e ripetuti atti persecutori posti in essere in danno della vittima, il Gradanti recideva il tubo del circuito freni della ruota dell’autovettura della vittima.  L’uomo, dopo le formalità di rito, veniva condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari e con l’assoluto divieto di comunicare con persone diverse dal suo nucleo familiare.


In alto