Cronaca

Siracusa, avrebbe sfregiato il volto della ex. Condannato a 6 anni di reclusione

SIRACUSA – Avrebbe perseguitato l’ex convivente, maltrattandola e picchiandola fino a sfregiarne il viso. Ieri i Carabinieri lo hanno arrestato. Un uomo di 58 anni avrebbe reso impossibile la vita alla donna con cui aveva avuto una relazione. I fatti sarebbero accaduti tra il 2016 e il 2021. Dopo l’interruzione della relazione sentimentale da parte di lei, l’uomo, non volendo accettare la decisione della donna, avrebbe cominciato a perseguitarla. Le sue condotte moleste in una circostanza sarebbero andate oltre poiché avrebbe sfregiato il volto della in maniera permanente, procurandole profonde cicatrici.  Al termine delle indagini condotte dai militari e del procedimento penale, è arrivata per la condanna. Rintracciato ed arrestato dai Carabinieri i della Stazione di Ortigia, dovrà espiare la pena di 6 anni di carcere, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria che ha emesso il provvedimento.


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto