Cronaca

Siracusa, bambino di 10 anni strappa i libri e si rifiuta di andare a scuola, “mediano” i carabinieri

SIRACUSA – Ieri mattina, i carabinieri del nucleo Radiomobile della Compagnia di Siracusa sono intervenuti presso un’abitazione in città, a seguito della segnalazione da parte di un vicino di una accesa lite in famiglia.

Giunti sul posto, i militari hanno potuto appurare che la violenta lite era scaturita a seguito del rifiuto di andare a scuola da parte di un bambino di dieci anni. Gli stessi genitori del bambino hanno richiesto l’aiuto dei carabinieri poiché il figlio, nonostante la tenera età, si era scagliato con violenza contro di loro strappando tutti i libri di scuola.

I carabinieri, dopo vari tentativi, sono riusciti a riportare alla calma il bambino, che in un primo momento si era mostrato aggressivo anche nei loro confronti, e a tranquillizzare i genitori.

(foto di repertorio)


In alto