News

Siracusa, bilancio estivo controlli stradali in provincia. I carabinieri: più adulti che giovani alla guida senza casco, numerose multe per cinture di sicurezza

SIRACUSA – I carabinieri del comando provinciale di Siracusa tracciano un nuovo bilancio dell’attività estiva inerente al controllo della circolazione stradale.

Durante la bella stagione in corso, anche a seguito della considerevole presenza di turisti, è stata incrementata in provincia la presenza delle pattuglie, con servizi di alta visibilità al fine di prevenire condotte di guida non corrette che diventano, spesso, causa di sinistri.

Nei mesi di giugno, luglio e agosto appena trascorsi, sono state elevate complessivamente circa 1.100 contravvenzioni, in  particolare 66 quelle per l’utilizzo del telefono cellulare alla guida, 182 per non aver indossato le cinture di sicurezza e 6 per eccesso di velocità, in relazione alle caratteristiche e alle condizioni della strada e del traffico.

65 i casi di sanzioni a conducenti e passeggeri a bordo di veicoli a due ruote senza il casco. Secondo quanto reso noto dai carabinieri, è emerso che i contravventori all’obbligo dell’uso del casco sono per la maggior parte persone adulte. I più giovani, infatti, avrebbero dimostrato una maggiore convinzione nel proteggersi alla guida di motocicli, facendo emergere un dato in controtendenza rispetto a quello rilevato nello stesso periodo degli anni scorsi.

È verosimile ritenere che anche le campagne di forte sensibilizzazione portate avanti dalle istituzioni e dalle stesse forze dell’ordine abbiano contribuito a migliore la situazione generale, riuscendo a fare breccia tra i ragazzi. In questo ambito, anche quest’anno questo il comando provinciale dei carabinieri, con gli abituali partner, porterà avanti l’iniziativa “Un casco vale una vita“, prevedendo novità importanti al progetto.

Tornando ai dati relativi al fenomeno, 83 i casi di guida senza patente rilevati dall’Arma, oltre 180 i casi rilevati di veicoli sprovvisti di copertura assicurativa e 168 i mezzi con revisione periodica scaduta, oltre 280 i veicoli sottoposti a sequestro o fermo amministrativo.

Sempre secondo i dati divulgati dai carabinieri, stabili i dati sulla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e/o in stato di ebbrezza alcolica, in tutto 9 episodi. Gli incidenti rilevati dai militari sono stati complessivamente 56 di cui 41 con feriti e 2 con persone decedute.

(foto di repertorio)


getfluence.com
In alto