Politica

Siracusa, botti di Capodanno, dal sindaco Italia invito a desistere ma nessuna ordinanza

SIRACUSA – “Il Capodanno è una festa, e come tale deve essere vissuta. Anche sotto il profilo della sicurezza personale e delle altre persone, per il rispetto dei nostri animali, per evitare danni alle cose: il mio auspicio per la notte del 31 è che si eviti il ricorso ai tradizionali botti e giochi di artificio che annualmente determinano tanti incidenti”. È l’invito del sindaco Francesco Italia nella direzione che in questi giorni viene auspicata dalle istituzioni per evitare o ridurre al massimo il ricorso a questa forma di festeggiamenti.

Non vengono però emanate ordinanze sindacali di divieto dei cosiddetti botti di Capodanno, come avviene in altri comuni italiani almeno per i luoghi interessati dai festeggiamenti pubblici.

“Per coloro i quali, nonostante gli appelli, restano dell’idea di utilizzarli, l’invito è perché si faccia ricorso a prodotti omologati, usati in sicurezza, lontano dai luoghi di aggregazione o affollati, e comunque dalle altre persone”, aggiunge il primo cittadino.

(Foto di repertorio)


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto