News

Siracusa, celebrata all’Istituto Insolera la giornata contro la violenza alle donne

SIRACUSA – Gli studenti dell’Istituto Insolera hanno voluto celebrare la giornata contro la violenza alle donne mettendo in scena uno spettacolo tratto dal libro di Serena Dandini “Ferite a morte: e se le vittime potessero parlare?”. Sul palcoscenico si sono avvicendate 9 studentesse: Sara Staffile, Roberta Chiaramonte, Melissa Salemi, Martina Vinci, Vincenza La Pila, Milena Marisa Cappellano, Valeria Giarratana, Barbara Giglio e Cristina Gallettini, che hanno raccontato storie di donne morte per mano dell’uomo che diceva di amarle. Paolo Granata, anche lui alunno della scuola, ha interpretato uno degli assassini. Lo spettacolo è nato per volontà delle docenti Maria Bentivegna e Daniela Tola, che ne hanno curato anche la direzione artistica, entrambe convinte che la data del 25 novembre rappresentasse l’occasione per i giovani di una riflessione profonda sul “femminicidio”. Alla realizzazione della manifestazione hanno collaborato l’assistente tecnico Antonio Gibilisco e gli studenti Alessandro Corso al mixer, Fabrizio Siringo per la presentazione, Kevin Rizza e Emanuele Anzelmo per le musiche. Il pubblico ha potuto assistere a due ore intense e mai noiose ed ha poi potuto dibattere sul tema, uscendo dall’Auditorium dell’Istituto con la sensazione di avere imparato qualcosa.


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto