News

Siracusa, celebrata la cerimonia per l’anniversario della “Liberazione”

SIRACUSA – È stato celebrato anche a Siracusa il 73° anniversario della liberazione dell’Italia dal nazifascismo. L’appuntamento si è tenuto, come da tradizione, nel piazzale antistante la chiesa di San Tommaso al Pantheon, dove si sono disposte le unità dell’Esercito, della Marina militare, dell’Aeronautica militare, della Polizia di Stato, della Polizia stradale della Polizia penitenziaria, della Guardia di finanza, dei Carabinieri, del Corpo forestale, della Capitaneria di porto, della Polizia municipale, dei Vigili del fuoco e della Croce rossa italiana. Presenti anche i  rappresentanti dell’Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia) e dell’Associazione nazionale carabinieri.

La cerimonia è cominciata con la rassegna dello schieramento, affidata al prefetto Giuseppe Castaldo e al comandante Marittimo Sicilia, Nicola De Felice, i quali hanno reso omaggio, insieme al sindaco Giancarlo Garozzo, al milite ignoto. A seguire, è stata data  lettura del messaggio del ministro della Difesa, Roberta Pinotti. A chiudere la manifestazione, la santa messa presieduta da padre Paolo Mangiagli, parroco del Pantheon.

“È una giornata da ricordare – ha detto il prefetto – perché ha posto le basi per la nostra costituzione, ma è anche una festa che deve stimolarci a un costante impegno per la tutela dei valori fondamentali come libertà e pace”.


getfluence.com
In alto