News

Siracusa, centri anziani riunione della seconda commissione consiliare

anziani

Siracusa – La II Commissione consiliare, presieduta da Sonia D’Amico, nella sua ultima riunione, si è occupata delle problematiche legate al funzionamento e ai costi dei centri anziani, e delle tematiche legate alle Politiche abitative.

Per quanto concerne i primi- dichiara D’Amico- il nostro obiettivo è quello di programmare attività utili ad un rilancio dei centri anziani. I presidenti dei 7 organismi hanno illustrato le loro esigenze, ed insieme stiamo lavorando ad una programmazione che preveda dei momenti di aggregazione, per ridare vitalità a questi centri che spesso rischiano di essere dei luoghi in cui si gioca a carte e si guarda la TV. Abbiamo inoltre esaminato tutti i costi di gestione, rilevando come i problemi maggiori siano legati ai costi dell’affitto. A Belvedere ed Epipoli, inoltre, i proprietari degli immobili che li ospitano hanno chiesto al Comune la risoluzione del contratto in quanto non accettano la riduzione del 15% del canone annuo, peraltro previsto dalla legge. L’obiettivo finale rimane quello di eliminare gli affitti, ove possibile, e di sostituirli con immobili di proprietà del Comune idonei a garantire l’attività dei centri in totale sicurezza”.

Per quanto concerne le Politiche abitative- aggiunge D’Amico- ci troviamo di fronte  ad un’ampia domanda di alloggi che non può essere completamente soddisfatta per l’oggettiva carenza di abitazioni. Dall’audizione del rappresentante del sindacato Sunia, Zanghì, e dal funzionario del Comune, Duco, non esiste un censimento degli alloggi popolari. Da qui la proposta di preparare un atto di indirizzo per la nascita di un “Osservatorio” e di un “Tavolo di concertazione permanente” con funzioni di acquisizione, raccolta e valutazione di tutti i dati sulla condizioni abitative al fine di costruire un idoneo strumento per l’accertamento ed il monitoraggio dei fabbisogni. L’obiettivo è anche quello di studiare e proporre iniziative che favoriscono la centralità della famiglia: per questo stiamo programmando una riunione congiunta con la commissione Urbanistica e con l’assessore Foti. Giovedì, infine, avremo in Commissione il direttore dello Iacp, Cannarella”.


In alto