Gustovagando

Siracusa, controlli su filiera del tonno in provincia. I consigli dell’Asp ai consumatori

SIRACUSA – Con l’avvento della stagione estiva, come ogni anno, il Dipartimento di Prevenzione veterinaria dell’Asp di Siracusa ha avviato i controlli sulla filiera del tonno in tutti i mercati e le pescherie della provincia al fine di verificarne la corretta conservazione, esposizione e tracciabilità, a tutela della salute dei consumatori.

“Si parla tanto di sicurezza alimentare e tracciabilità dei prodotti su tutti gli alimenti di origine animale e soprattutto sulla carne del tonno che è un alimento altamente deperibile con le alte temperature – dichiara il direttore del Dipartimento, Angelo La Vignera – Invitiamo i consumatori ad acquistare il tonno in pescherie affidabili che mantengono il prodotto in banchi frigo ad una temperatura compresa tra 1 e 4 gradi e provvisto di tracciabilità”.

“Le alte temperature – prosegue il direttore del Dipartimento di Prevenzione veterinaria, fornendo una spiegazione tecnica – fanno sì che una sostanza presente nel tonno chiamata istidina si trasformi in istamina provocando la sindrome sgombroidale. È importante divulgare una buona educazione sanitaria in quanto le persone devono essere sicure che ciò che mangiano sia mantenuto ad una temperatura consentita e che sia munito di tracciabilità. Il tonno appena comprato va posto in borsa refrigerata e portato subito nel frigo di casa per non interrompere la catena del freddo e non lasciarlo al caldo in macchina al fine di non trasformare un buon pranzo in una brutta avventura”.

(Foto generica)


getfluence.com
In alto