Eventi

Siracusa, domani e mercoledì conferenza sulla questione delle migrazioni organizzata dalla Ortygia Business School

migranti

SIRACUSA – Dopo il successo della prima conferenza dal titolo “Managing Migration: solutions beyond the Nation State” tenutasi ad aprile 2016, il prossimo 25 e 26 aprile Ortygia Business School, in collaborazione con l‘Università di Messina, e con il network ALUM (Alliance of Lead Universities on Migration) di cui entrambi sono membri associati, ospiterà una seconda conferenza sul tema. La questione delle migrazioni continua ad essere tra i primi posti nell’agenda dei responsabili politici globali. Al network ALUM oltre a Messina e Ortygia Business School aderiscono le università più impegnate sui temi dell’immigrazione come l’università di Bologna, Bocconi, Science Po, Mannheim, London School of Economics, Oxford, e Beirut.

L’evento è una tappa preparatoria al prossimo G7 di Taormina.  Lo Sherpa Italiano del G7 ha infatti invitato l’ALUM a fornire delle policy recommendation in vista del G7 che si terrà a Taormina il 26-27 maggio 2017. La fondazione Ortygia Business School membro siciliano insieme all’Università di Messina ha ritenuto indispensabile sostenere l’iniziativa affinché il mondo accademico siciliano si possa fare portavoce degli esiti delle ultime ricerche sul tema, contribuendo a dare vigore e basi solide al dibattito politico che di qui a poco prenderà il via e che vedrà protagonista la Sicilia Orientale.

I temi della conferenza quest’anno verteranno su: Investimenti nei paesi di origine e di transito;  Protezione dei minori nei paesi di transito, accoglienza e integrazione dei minori stranieri non accompagnati e delle persone vulnerabili; Valutazione degli effetti positive della presenza dei migranti (con particolare riferimento al prossimo G7) in riferimento all’impatto netto fiscale e alla dimensione politica e alla percezione presso la cittadinanza del fenomeno migratorio

“A Siracusa saranno presenti i migliori accademici a livello internazionale impegnati sui vari temi della spinosa questione della gestione dei flussi migratori – dichiara Francesco Drago, professore ordinario di Economia Politica all’università di Messina e co-founder di Ortygia Business School – Sarà un’occasione per valorizzare la Sicilia come frontiera dell’integrazione non solo geografica ma culturale, creando un ponte stabile tra mondo accademico e politico.”


getfluence.com
In alto