Cronaca

Siracusa, droga in casa e sala scommesse abusiva, arrestato venticinquenne

SIRACUSA – I finanzieri del comando provinciale di Siracusa hanno concluso nei giorni scorsi un’indagine in materia di sostanze stupefacenti, che ha portato all’arresto di un venticinquenne siracusano per detenzione a fini di spaccio di hashish e marijuana.

A seguito di propedeutica attività info-investigativa, i militari hanno fatto scattare le perquisizioni nell’abitazione del giovane F.S., nonché all’interno di un locale nella sua disponibilità, adibito abusivamente a centro scommesse. Per l’occasione è stato impiegato il cane antidroga “Aquy” (nella foto).

Nel corso delle operazioni, sono stati rinvenuti 25 grammi circa di hashish e marijuana, unitamente al materiale per il confezionamento, nonché 600 euro in contanti, anch’essi sottoposti a sequestro poiché ritenuti provento dell’attività illecita.

Al giovane è stata contestata, inoltre, la gestione di una sala abusiva di scommesse su eventi sportivi mediante bookmaker esteri non autorizzati ad operare sul territorio nazionale. Al riguardo, i finanzieri hanno proceduto al sequestro di un personal computer, di una stampante termica e di numerose ricevute attestanti la presunta illecita attività.

Al termine delle attività di polizia, il venticinquenne, su disposizione della Procura aretusea, è stato tratto in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari. Gli uomini delle Fiamme gialle stanno al momento vagliando ogni indizio in loro possesso, per cercare di individuare i canali di approvvigionamento del presunto pusher.


In alto