Cronaca

Siracusa e Noto, cibo senza tracciabilità e in cattivo stato di conservazione. Due denunce dei Carabinieri

SIRACUSA – I Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa e del Nucleo Antisofisticazione e Sanità (N.A.S.) di Ragusa, hanno denunciato nella giornata del 1° ottobre, all’Autorità Giudiziaria di Siracusa, due soci amministratori di un’Azienda Agrituristica di Noto (SR).

L’accusa è “tentata frode e detenzione di alimenti in cattivo stato di conservazione“. Pertanto è scattato il sequestro di 120 Kg di generi alimentari. In particolare gli alimenti erano detenuti abusivamente congelati e non indicati come tali sulla lista delle vivande.

Inoltre, i militari dell’Arma hanno proceduto al sequestro amministrativo di un consistente quantitativo di vasetti di marmellata nei confronti di una azienda agricola di Siracusa. Gli alimenti non avrebbero avuto il piano di tracciabilità alimentare. Il valore commerciale dei prodotti alimentari sottoposti a sequestro è di circa 2.000,00 Euro.
(Foto di repertorio)


In alto