Cronaca

Siracusa, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, in manette un ucraino

SIRACUSA – Personale del Gicic (Gruppo interforze contrasto immigrazione clandestina) della Procura della Repubblica di Siracusa, insieme ad agenti della Polizia di Stato , in servizio alla Polizia di frontiera di Siracusa, hanno proceduto all’esecuzione di un fermo di indiziato di delitto a carico del trentenne Yeven Sinchuk, di nazionalità ucraina, accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il provvedimento sarebbe in relazione allo sbarco di 16 immigrati clandestini, avvenuto lo scorso 14 agosto in località Vendicari, nel territorio del comune di Noto, a mezzo di una barca a vela denominata “Voyager”, battente bandiera statunitense, allontanatasi in acque internazionali e rintracciata successivamente dalla nave “Rio Segura” della Guardia civile spagnola, inserita nel dispositivo di Frontex.


getfluence.com
In alto