Cronaca

Siracusa, Floridia, Priolo. Controllo del territorio: un arresto e numerose sanzioni

SIRACUSA – Proseguono con intensità i controlli sul territorio dei Carabinieri della Compagnia di Siracusa per sorvegliare i soggetti sottoposti a misure di prevenzione e cautelari nonché pattugliare le principali vie di circolazione e reprimere eventuali comportamenti pericolosi da parte degli automobilisti. Nei giorni scorsi le attività si sono concentrate in particolare su Siracusa, Floridia e Priolo Gargallo, principali centri abitati di competenza della Compagnia Carabinieri di Siracusa, anche con la finalità di verificare il rispetto delle norme anti-COVID in vigore. Il servizio ha visto impiegate come di consueto pattuglie sia automontate sia appiedate che hanno identificato numerosi veicoli e persone, elevando diverse sanzioni amministrative per infrazioni al Codice della Strada.

Un disoccupato classe 1995, LOMBARDO FACCIALE Antonio, con precedenti di polizia, è stato arrestato in flagranza di furto all’interno di un supermercato ubicato nella zona alta di Siracusa. L’uomo, dopo aver trafugato da un frigorifero alcuni pacchi di cibo surgelato, vistosi scoperto dal personale ha cercato di darsi alla fuga, ma i militari, già “in circuito”, perché impegnati nel citato servizio a largo raggio, sono subito intervenuti riuscendo a rintracciarlo. La refurtiva è stata quindi recuperata e riconsegnata al responsabile dell’attività commerciale, mentre il soggetto è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria in stato di arresto. Durante lo stesso servizio i Carabinieri hanno anche proceduto nei confronti di 2 siracusani rispettivamente classe 1975 e classe 1985, entrambi disoccupati e con precedenti di polizia: il primo è stato segnalato al Tribunale per inosservanza delle prescrizioni relative agli arresti domiciliari, essendo stato trovato all’interno della sua abitazione, nel corso del controllo, con persone non autorizzate alla frequentazione; il secondo, per porto illegale di arma da punta e taglio, in quanto trovato in possesso, nel corso di un controllo veicolare, di un coltello della lunghezza di cm.25 a serramanico non consentito.

Tre soggetti sono stati altresì segnalati alla Autorità Amministrativa competente quali assuntori, in quanto trovati in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente di vario tipo, come marijuana e hashish, ritenuta per uso personale. I servizi continueranno anche nei prossimi giorni, soprattutto nelle zone di maggior frequentazione, con l’intento di evitare il possibile verificarsi di affollamenti e contrastare così il diffondersi della pandemia.

 


getfluence.com
In alto