Cronaca

Siracusa, furti in villette di Fontane Bianche, due arresti

SIRACUSA – I carabinieri della Stazione di Cassibile hanno arrestato il 62enne Roberto De Carolis e il 54enne Vittorio Di Falco, entrambi siracusani, avendoli sorpresi con apparecchiature elettroniche, elettrodomestici, piatti artistici in ceramica, bottiglie di alcolici, oggetti e piccola mobilia anche di antica fattura, per un valore di circa 4 mila euro “appena trafugati da sette villette di Fontane Bianche“.

Nelle ultime settimane si registravano numerosi furti nella località balneare e turistica di Fontane Bianche, che avevano interessato le abitazioni della frazione, molte delle quali temporaneamente disabitate data la stagione invernale e quindi maggiormente esposte ai malintenzionati.

carabinieri della Stazione di Cassibile avevano avviato già da diverse settimane un’intensa attività info-investigativa per contrastare il fenomeno dei furti in abitazione e assicurare alla giustizia i responsabili. Ebbene, nella giornata di ieri ad esito della raccolta informativa effettuata e grazie ad una intensificazione dei servizi di vigilanza e pattugliamento dinamico delle zone più esposte a rischio, i militari dell’Arma hanno colto sul fatto due malfattori e li hanno arrestati.

L’intera refurtiva è stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari tramite una minuziosa verifica dei carabinieri di Cassibile, effettuata sentendo tutti i denuncianti dei furti avvenuti negli ultimi giorni.

Gli arrestati, condotti presso i locali della Stazione Carabinieri per le formalità di rito, sono stati poi sottoposti al regime degli arresti domiciliari così come disposto dall’Autorità giudiziaria.

 


In alto