Cronaca

Siracusa, “gravissime condizioni igienico sanitarie”: sospeso panificio, sequestrata una tonnellata di prodotti da forno

SIRACUSA – Nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di Ortigia, congiuntamente con personale dell’Asp di Siracusa, hanno riscontrato gravi carenze igienico-sanitarie all’interno di un panificio, tale da determinarne la sospensione dell’attività, almeno fino alla risoluzione delle non conformità riscontrate.

Contestualmente sono stati sequestrati dieci quintali di prodotto da forno, salati e dolci posti in vendita, nonché di materie prime in cattivo stato di conservazione.

Nello specifico gli accertamenti hanno messo in evidenza che i locali e le attrezzature versavano in “gravissime condizioni igienico sanitarie” ed erano “invasi dalla presenza di insetti e blatte”. Le attrezzature erano “arrugginite, unte ed in pessimo stato di manutenzione”, mentre “gli alimenti che necessitano di essere conservati a temperatura controllata si trovavano detenuti a temperatura ambiente”.

Alla luce delle contestate carenze igienico-sanitarie riscontrate, lo stato dei luoghi, degli alimenti detenuti e delle attrezzature, i carabinieri di Ortigia e il personale ispettivo dell’Asp di Siracusa hanno accertato che la situazione costituiva un “serio rischio per la salute pubblica” e pertanto è stato emesso un provvedimento di sospensione immediata dell’intera attività fino alla risoluzione di tutte le criticità documentate.


getfluence.com
In alto