Politica

Siracusa, i consiglieri Vinci e Sorbello: “La Corte dei Conti bacchetta il comune”

SIRACUSA – “Ancora una volta la Corte dei Conti bacchetta pesantemente l’operato del Comune di Siracusa. Stavolta la Sezione di Controllo per la Sicilia torna a chiedere l’adozione di rilevanti provvedimenti correttivi, alla luce di “evidenti criticità” relative al consuntivo del Comune dell’anno 2014”. Lo affermano i consiglieri comunali del Gruppo Opposizione cetty Vinci e Salvo Sorbello.

La Corte dei Conti sottolinea il forte ritardo nell’approvazione del bilanci, fuori dai termini di legge (bilancio di previsione 2014 approvato il 15 novembre 2015, consuntivo 2014 approvato il 13/10/2015 e bilancio di previsione 2015 approvato a gennaio 2016), rileva, ancora, la presenza di un consistente saldo capitale negativo, di circa 500mila euro, di debiti fuori bilancio non previsti, di un elevato ammontare del contenzioso, di entrate non riscosse oltre misura, di partecipate senza una precisa utilità, di una rilevante anticipazione di cassa che anziché essere utilizzata per coprire momentanee difficoltà, viene utilizzata come fonte di finanziamento.

“Tutti elementi che sono la cartina di tornasole di una amministrazione inefficiente, incapace di programmare e che può causare soltanto un dissesto finanziario e un grave squilibrio economico – proseguono Vinci e Sorbello – .Vanno quindi adottate subito le misure correttive indicate dalla Sezione di Controllo della Corte dei Conti, che sottolinea come <<la complessità della situazione riscontrata evidenzia il permanere di anomalie amministrativo-contabili che potrebbero pregiudicare gli equilibri del Comune di Siracusa>>”.


La Gazzetta Siracusana su facebook

Le Città del Network

 

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Salvatore Pappalardo
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2022 La Gazzetta Siracusana.it

In alto