pubblicità elettorale
News

Siracusa, i dipendenti dell’ex provincia lunedì protesteranno con un corteo

libero consorzio dei comuni

 

Siracusa – Di nuovo in piazza i dipendenti della ex Provincia regionale di Siracusa che lunedì manifesteranno in città, con un corteo che prenderà il via alle ore 10 da piazzale Marconi. La mobilitazione, indetta dalle RSU di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Csa,  si è resa necessaria a causa della mancanza di interventi, da parte della politica, che possano permettere di fronteggiare la grave situazione di crisi finanziaria che, com’è noto, ormai da tre anni sta investendo l’Ente. I pagamenti degli stipendi ai dipendenti sono, infatti, fermi al mese di febbraio, molti servizi sono stati sospesi o ridotti e, a parte promesse ed annunci ad effetto sui giornali, non vi è, ancora, alcuna notizia concreta di trasferimenti di nuove risorse economiche. Oltre alle certezze circa i pagamenti degli stipendi, i  dipendenti dell’ex Provincia regionale di Siracusa rivendicano la convocazione della delegazione trattante e del tavolo tecnico con le organizzazione sindacali, e la mancata conoscenza dello stato economico dell’Ente. Alla manifestazione saranno presenti le segreterie generali di Cgil,Cisl e Uil e le rappresentanze di lavoratori ed RSU di altre ex Province dell’isola. Il corteo attraverserà corso Umberto, piazza Pancali, corso Matteotti e, dopo una sosta davanti alla sede della Prefettura, raggiungerà la sede istituzionale dell’Ente, in via Roma, dove sarà distribuito un documento che sarà consegnato al commissario straordinario ed a tutti i rappresentanti istituzionali.

 


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto