News

Siracusa, il Comune rifà le strade più disastrate con 1,7 milioni. Ecco quali

SIRACUSA – La mappatura comprende strade urbane ma anche periferiche. L’amministrazione comunale di Siracusa ha reperito i fondi per intervenire sulle arterie più disastrate della città. Sono stati stanziati 1.728.451 euro (risorse provenienti da mutui e fondi propri) per gli interventi di manutenzione straordinaria che riguarderanno anche il centro cittadino. I lavori cominceranno ove previsti entro 40 giorni e, condizioni meteo permettendo, termineranno prima dell’inizio dell’estate.

“In due mesi e mezzo rifaremo gran parte delle strade – ha assicurato il sindaco Francesco Italia, durante la conferenza stampa tenuta questa mattina alla sala “Archimede” del Comune – L’intervento più rilevante riguarderà viale Ermocrate le cui condizioni sono sotto gli occhi di tutti. Buche e avvallamenti saranno eliminati ma non il rischio idrogeologico perché i fondi a disposizione (stanziati 348.000 euro, ndr) non ce lo permettono. Aspetteremo poi le risorse provenienti dal Pnrr per completare l’intervento, ma intanto la metteremo in sicurezza, visto che si tratta di una delle strade più frequentate per uscire dalla città”.

Viale Ermocrate sarà interamente riasfaltata così come viale dei Comuni (stanziati 454.000 euro) e via Giarre (230.000 euro). Lavori anche in corso Gelone, via Diaz e Gioberti, via Salibra, via Lo Bello e via Giarre e viale Tica (tutte con mutuo) e ancora via Maniace, lungomare Vittorini e l’area della rotatoria di Riva Nazario Sauro (finanziati con tassa di soggiorno). Interventi di manutenzione anche in contrada Cifali, a due passi da Floridia, ma in territorio di Siracusa.

Presente all’incontro con la stampa l’assessore alla viabilità Dario Tota, il quale ha preparato e consegnato ai cronisti l’apposita mappatura degli interventi che saranno eseguiti. “Credo sia la prima volta – ha detto con un pizzico di orgoglio – che l’Amministrazione comunale di Siracusa si intesti una sfida così importante. È necessario intervenire sulle strade perché ne va della sicurezza degli utenti. Da quando sono diventato assessore alla viabilità ho deciso di concentrare la mia attenzione su questo problema viste anche le numerose lamentele della cittadinanza. Non potevamo più prendere tempo e sono davvero contento che finalmente si sia preso sul serio questo problema che non poteva più essere procrastinato. Entro l’estate avremo molte strade completamente rifatte”. Alla conferenza stampa ha partecipato anche il dirigente del settore Jose Amato.


In alto