Archivio

Siracusa. Il Movimento Cinque Stelle al Sindaco sul pallone tensostatico dell Cittadella dello Sport

pallone tensostatico siracusaRiportiamo la lettera inviata dal Meetup del Movimento Cinque Stelle di Siracusa, con la quale si chiedono lumi al Sindaco ed all’Assessore alle Politiche Sportive riguardo lo stato dell’arte del Pallone tensostatico della Cittadella dello Sport:

Vogliamo accendere  i riflettori sul pallone tensostatico della Cittadella dello Sport. E’ di qualche giorno fa la la notizia che i 2 impianti natatori hanno riaperto. Ottimo, ma del pallone tensostatico cosa si fa?

Questa struttura esiste da diversi anni e in passato è stata utilizzata da eccellenze siracusane ed oggi versa in totale stato di abbandono. E’ una struttura che se rimessa in funzione potrebbe essere utilizzata da tantissima gente e da molti bambini. Abbiamo voluto lanciare un sondaggio e raccogliere sui social network  le opinioni dei cittadini e delle associazioni e gli intervenuti concordano sul fatto che un impianto del genere non può essere abbandonato.

Vogliamo sapere dall’amministrazione comunale  cosa intende fare della struttura e  proponiamo di rimetterla in funzione (abbiamo stimato un costo di 80 mila euro circa, i cui fondi potrebbero essere reperiti attingendo al risparmio di oltre 100 mila euro, grazie alla norma  del Movimento 5 stelle,che ha permesso di  rinegoziare i canoni di locazione ) o di  assegnarla in comodato d’uso, per mezzo di un bando pubblico. Siamo certi che le associazioni sportive  parteciperebbero ben volentieri.

Per il ripristino del pallone tensostatico serve la rimessa in funzione dell’impianto elettrico, occorrono servizi igienici e spogliatoi. Suggeriamo:di prevedere  una gestione almeno triennale e di contemplare la gratuità per la partecipazione scolastica mattutina (accanto al pallone insiste una scuola elementare e media). Gratuità che potrebbe essere estesa anche ad iniziative benefiche la domenica mattina. Inoltre per chi si aggiudicherà la gestione  dei lavori, suggeriamo di contemplare la custodia della stessa con video sorveglianza h24, onde evitare atti vandalici.
Per concludere va detto che purtroppo il maltempo di questi giorni ha contribuito a danneggiare ancora di più la struttura e chiediamo un immediato intervento. Senza un tempestivo intervento i costi per il ripristino non potranno che aumentare.


In alto