News

Siracusa, la Caritas in soccorso delle famiglie meno abbienti. Ed è gara di solidarietà a 360 gradi

SIRACUSA – Una gara di solidarietà senza precedenti. Associazioni, società sportive e singoli cittadini in aiuto della Caritas diocesana che ogni giorno distribuisce pacchi spesa alle persone meno abbienti, che ne fanno richiesta compilando un apposito modulo sulla pagina facebook dell’organismo pastorale della Cei.

In tanti, in questo periodo di emergenza sanitaria, si stanno dando da fare con offerte in denaro oppure donando il proprio tempo con la consegna a domicilio delle buste contenenti generi alimentari a lunga scadenza. La Asd Santa Lucia, società calcistica cittadina, ha fornito un contributo di 200 euro, ma sono numerosi coloro i quali hanno versato offerte in denaro, dimostrando così la propria vicinanza alla Caritas aretusea. La Syrako Rugby mette a disposizione i propri mezzi mobili per la consegna a domicilio e lo stesso fanno Anps (Associazione nazionale Polizia di Stato) e Protezione Civile.

La Caritas aretusea ha già aiutato circa 2.200 famiglie e proseguirà il servizio anche nei prossimi giorni per raggiungere quante più persone possibile. “La ricompensa per il nostro servizio? Il sorriso e la riconoscenza di tante persone che – dicono i volontari Caritas – ci accolgono sempre con gioia e ci dicono che siamo presenti nelle loro preghiere”.

“Ringrazio tutti coloro i quali ci stanno aiutando – ha detto padre Marco Tarascio, direttore della Caritas diocesana di Siracusa – Una sessantina i volontari che si sono messi a nostra disposizione ma registriamo anche gli aiuti economici e in generi di prima necessità da parte di aziende e varie associazioni presenti nel territorio. A tutto questo aggiungiamo varie iniziative, come “la spesa sospesa”, che rappresenta un ulteriore forma di aiuto a persone in difficoltà”.


getfluence.com
In alto