News

Siracusa, la Confartigianato esprime solidarietà alla famiglia Terraciano

SIRACUSA – Il presidente di Confartigianato Imprese Siracusa, Daniele La Porta, esprime solidarietà e vicinanza alla famiglia Terraciano, colpita per la seconda volta dalla vile e violenta azione del racket delle estorsioni e annuncia che contribuirà alla raccolta fondi proposta dalla circoscrizione della Borgata Santa Lucia.

“Ma la solidarietà, seppur testimonianza e doverosa presa di distanza dalle azioni criminali, non è sufficiente – afferma La Porta – e deve essere accompagnata da un’attività di sostegno da parte delle associazioni di categoria e di pronta risposta delle istituzioni. Forze dell’ordine e magistratura hanno il gravoso compito di tenere alta l’attenzione su un fenomeno mai definitivamente sopito, sapendo che nelle associazioni di categorie (Confartigianato in particolare per quel che ci riguarda) troveranno sempre la massima disponibilità a collaborare in attività di sostegno alle aziende e informazione riguardo alle misure di prevenzione”.

Per Daniele La Porta è venuto il momento di ripartire con una azione complessiva di sensibilizzazione che convinca sempre di più gli operatori economici a denunciare qualsiasi tentativo di taglieggiamento e ribadisce che Confartigianato sarà sempre al fianco di chi denuncia.

“Confartigianato è impegnata tutt’ora, anche nelle aule di tribunale, nel sostegno di imprese colpite dal racket – ricorda il Presidente di Confartigianato Imprese Siracusa – a dimostrazione che le associazioni di categoria non possono e non devono mai indietreggiare rispetto ad un fenomeno che ancora oggi condiziona pesantemente l’economia del Paese”.


In alto