Cronaca

Siracusa, litigio con la madre si conclude con aggressione ai carabinieri intervenuti: arrestato quarantasettenne

SIRACUSA – Nella serata di ieri, una lite in famiglia si è conclusa con un arresto. I carabinieri del nucleo radiomobile di Siracusa sono intervenuti in via Algeri su richiesta di un’anziana signora, che segnalava una violenta lite con il figlio e temeva di essere aggredita fisicamente.

I militari, appena giunti all’interno dell’abitazione, hanno tentato di tranquillizzare il presunto aggressore, il quarantasettenne siracusano Alessandro Bianca, meccanico, e di riportare gli animi alla calma.

Tuttavia il Bianca, alla vista dei militari, si sarebbe ulteriormente innervosito, rivolgendo all’anziana madre “minacce ed insulti” per aver richiesto l’intervento dei carabinieri. A questo punto i militari, per evitare che la situazione degenerasse, hanno fatto allontanare il Bianca dalla madre, invitandolo ad accomodarsi sul divano della cucina. Allora l’uomo avrebbe aggredito i carabinieri con “violenti calci e spintoni”.

Il quarantasettenne è stato pertanto arrestato per “resistenza a pubblico ufficiale e lesioni”, sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

(foto di repertorio)


In alto