Elezioni regionali 2017

Siracusa, Marziano verso le regionali con il Pd: “Lavorato per il territorio, ancora disponibile a farlo candidandomi”

SIRACUSA – “Da assessore e da deputato dell’Ars ho lavorato per il nostro territorio: sono ancora disponibile a farlo candidandomi alle regionali 2017”. Queste le dichiarazioni dell’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale Bruno Marziano, nel governo Crocetta dal novembre 2015, che ha annunciato l’intenzione di chiedere agli organismi del Partito democratico di prendere in considerazione la propria candidatura per le elezioni regionali che si svolgeranno il prossimo 5 novembre.

“L’impegno che ho profuso per il mio territorio – dichiara l’assessore Marziano – è facilmente riscontrabile con il lavoro svolto affrontando costantemente tutte le problematiche che sono emerse nel corso dell’ultimo periodo che mi ha visto impegnato nel Governo regionale e all’Assemblea regionale siciliana”.

Rivendica il suo operato nel Governo regionale: “Ho ottemperato al ruolo di assessore regionale affrontando questioni generali, dalla razionalizzazione al rilancio della Formazione, al sostegno all’università, finanziando borse e dottorati di ricerca e spin off con un impegno finanziario di oltre 36 milioni di euro. Sono state programmate iniziative a sostegno dell’alternanza scuola-lavoro, dell’apprendistato di primo e terzo livello, oltreché investimenti corposi nel campo dell’edilizia scolastica”.

Sulle problematiche che hanno attanagliato gli enti della provincia di Siracusa, in particolare nell’anno in corso, afferma: “Mi hanno visto impegnato con un approccio da deputato e poi da assessore, distinguendo il mio ruolo da quello altrettanto importante dei consiglieri comunali. A partire dall’accorpamento della Camera di commercio, allo spostamento della sede della Port authority di Augusta e alla costituzione del consiglio di amministrazione che dovrà rilanciarne le attività, alle vicende dell’area industriale. Il mio impegno, inoltre, è stato massimo affinché venissero assicurati gli stipendi ai lavoratori del Libero consorzio e della società Siracusa Risorse e garantiti i finanziamenti del “Patto per il sud” a tutti i comuni della provincia.

Marziano conclude: “Penso, dunque, di potere affrontare con serenità una campagna elettorale, rimettendomi al giudizio dei cittadini e degli elettori, proprio per tutto ciò che di concreto è stato realizzato”.


In alto