Cronaca

Siracusa, minacce e aggressioni all’ex moglie, finisce in carcere 44enne già sottoposto al divieto di avvicinamento

SIRACUSA – Ieri i carabinieri della stazione Siracusa Principale hanno tratto in arresto, in  ottemperanza all’ordine di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Siracusa, il quarantaquattrenne siracusano Massimo Romano per reati contro la persona.

L’uomo, seppur già sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla propria ex moglie, avrebbe comunque posto in essere nei confronti della donna aggressioni e minacce, come da oggetto di una denuncia presentata ai carabinieri.

L’Autorità giudiziaria competente, concordando appieno con gli specifici elementi raccolti da parte dei carabinieri della stazione Siracusa Principale, ne ha disposto l’arresto. Il Romano è stato associato al carcere di Cavadonna.

(foto generica)


In alto