News

Siracusa, Nuovo ospedale, relazione tecnica consegnata al sindaco. Musumeci: “È opera prioritaria”

SIRACUSA – È stata consegnata al sindaco Francesco Italia, stamani nella sede del Palazzo della Regione a Catania, la relazione tecnica relativa alla costruzione del Nuovo ospedale del capoluogo aretuseo. Lo rende noto l’assessorato regionale alla Salute, spiegando che il documento, redatto dal prof. Giuseppe Pellitteri per conto dell’Asp di Siracusa e su mandato della Regione siciliana, “traccia le ipotesi delle aree da adibire a cantiere per consentire la realizzazione del nuovo nosocomio”.

Come fa sapere il sindaco Italia, sono in tutto 4 le potenziali aree da destinare al Nuovo ospedale di Siracusa, “a ciascuna è stato attribuito un punteggio che tiene conto di diversi parametri tra cui anche quelli della raggiungibilità, in rapporto al sistema viario, e della economicità”: una è quella già individuata dal Consiglio comunale alla quale se ne aggiungono una in contrada Tremmilia, una nei pressi dello svincolo autostradale sulla Statale 124 e una ai Pantanelli.

È stato lo stesso presidente della Regione, Nello Musumeci, a formalizzare la consegna del documento, mentre l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, con il direttore generale dell’Asp di Siracusa, Salvatore Lucio Ficarra, ha illustrato al sindaco le parti salienti della relazione tecnica (nella foto).

“Dobbiamo dare ai siracusani, che attendono da tanto, troppo tempo, la dignità di un ospedale moderno e funzionale: un’opera che è una priorità del governo. Ho invitato il sindaco Italia a vigilare, ma fare presto, affinché il 2019 diventi davvero l’anno della svolta”, ha detto il governatore Nello Musumeci.

Dopo la consegna formale del documento, l’iter burocratico prevede l’immediata trasmissione dell’atto, da parte del sindaco, al presidente del Consiglio comunale di Siracusa, Moena Scala, che Italia fa sapere di aver eseguito “affinché l’assise possa adottare la decisione finale”.

“Si tratta – commenta il primo cittadino – di una relazione molto densa e approfondita. Ritengo che oggi sia stato compiuto un passo in avanti verso la realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa, un’opera non più rinviabile sulla quale, sono certo, il consiglio comunale saprà determinarsi nella maniera migliore. Quello di oggi è stato un incontro improntato alla piena collaborazione dal quale è emersa la volontà del presidente Musumeci e dell’assessore Razza a favorire la realizzazione del nosocomio nel più breve tempo possibile”.

Durante l’incontro, Razza ha anche confermato gli interventi di riqualificazione del Pronto soccorso dell’ospedale “Umberto I”, i cui lavori sono stati già aggiudicati dall’Asp di Siracusa.


getfluence.com
In alto