pubblicità elettorale
Eventi

Siracusa per due serate capitale italiana del doppiaggio, con “Voice over” e l’8° Premio Tonino Accolla

SIRACUSA – Spettacolo, competizione e riconoscimenti. Saranno questi gli ingredienti principali dell’ottava edizione di “Voice over – Festival del cinema e del doppiaggio“, la manifestazione dedicata e nel nome del grande doppiatore di origini siracusane Tonino Accolla, che si svolgerà anche quest’anno in Ortigia, in piazza Minerva venerdì 23 e sabato 24 giugno.

Il festival, ideato e diretto da Stefania Altavilla, caratterizzato dall’immancabile contest, vedrà sul palcoscenico alternarsi momenti di intrattenimento, spettacolo, interviste, doppiaggi live, il tutto scandito da due presentatori che già nella passata edizione hanno dato vita a una nuova formula, più vivace e divertente. A salire sul palco, insieme agli ospiti e ai concorrenti partecipanti al contest, ci saranno Rossella Leone e Rosario Terranova, con la regia di Giulia Galati.

L’evento, patrocinato dal Comune, è stato presentato stamattina in una conferenza stampa a cui hanno partecipato il sindaco Francesco Italia e l’assessore alla Cultura, Fabio Granata. Presente anche l’attore e doppiatore Mario Cordova, storica voce tra gli altri di Richard Gere, in passato ospite del Premio e oggi a Siracusa per presentare il suo primo romanzo “Gli uccelli non hanno vertigini”.

“L’Amministrazione comunale continua a sostenere un Premio che oltre ad essere uno tra i momenti più qualificanti dell’offerta culturale della città serve a mantenere vivo il ricordo del grande Tonino Accolla”, ha detto nel suo intervento introduttivo il sindaco Francesco Italia aggiungendo: “L’amore di Tonino Accolla per il doppiaggio trova nelle finalità di questo premio un suo momento qualificante nell’opportunità data a tanti giovani attori di intraprendere attivamente questa professione”.

“Il Premio, che è cresciuto nel tempo, è un evento dotato di un progetto forte e di grande qualità – ha poi detto l’assessore alla Cultura, Fabio Granata – e le opportunità lavorative e professionali che ne discendono per gli allievi lo rendono unico nel suo genere”.

“La volontà di Arca e Venti mediterranei – dichiara la direttrice artistica del Premio Tonino Accolla, Stefania Altavilla – è quella di proseguire nelle molteplici e ricorrenti collaborazioni allo scopo di valorizzare il nostro patrimonio artistico, culturale e monumentale coniugando la storia del cinema italiano rappresentato dai maggiori esponenti del doppiaggio, con il territorio. Per due sere, grazie a questa manifestazione, Siracusa diventa capitale del doppiaggio”.

Proponiamo qui di seguito le videointerviste realizzate in occasione della presentazione.

Insieme agli ospiti della prima serata, Emanuela Rossi e Angelo Maggi, come si suol dire “doppiattori”, che  daranno vita ad originali performance tra doppiaggi live, musica e altri divertenti momenti di puro spettacolo a cura di Alessandro Faro. Quest’anno uno spazio sarà riservato alla cronaca e all’attualità storica, grazie alla presenza di Gianni Riotta, giornalista, scrittore e conduttore televisivo. Riotta lavora per la Stampa, collabora con l’edizione italiana di HuffPost e dal 2021 è editorialista per La Repubblica.

Mentre un passo indietro nella storia del doppiaggio, in maniera inedita e del tutto originale, sarà compiuto grazie al contributo sul palcoscenico di Daniel Mauceri, discendente della famiglia Vaccaro-Mauceri, maestri pupari siracusani.

Qui di seguito i riconoscimenti e i premi previsti: il “Premio eccellenza voce maschile” sarà assegnato a Simone D’Andrea, straordinaria voce di Colin Farrell e Matt Damon; alla giovane Margherita De Risi, voce di Elle Fanning, Selena Gomez, Isabela Moner, il “Premio eccellenza voce femminile”. Riceverà un premio alla carriera, Premio Tonino Accolla per la direzione del doppiaggio, Carlo Cosolo, con il quale, insieme ai giovani doppiatori, quest’anno rappresentati da Margherita De Risi. Inoltre particolare attenzione verrà data alle saghe cinematografiche.

Nella seconda serata, quella del sabato 24 giugno, ci sarà la musica live di Alessandro Faro, musicista catanese, autore di diverse colonne sonore di film quali “Poli opposti”, opera prima del regista Max Croci, accompagnato da Peppe Peralta all’ukulele. L’appuntamento clou per i partecipanti alla competizione, segno che caratterizza le finalità del Premio Tonino Accolla, resta il contest, il momento più emozionante della serata per i giovani doppiatori che dovranno esibirsi e mettersi alla prova al leggio. Le nuove leve del doppiaggio italiano si sfideranno di fronte a due giurie: quella tecnica, composta da doppiatori professionisti, e quella della stampa; a entrambe spetterà il verdetto finale sulla migliore voce femminile e maschile.

Qui di seguito, infine, l’elenco degli allievi finalisti del Premio Tonino Accolla 2023. Per le voci femminili: Erika De Cristofaro (autocandidata), Laura Motta (Voice art dubb), Francesca Paolazzo (Ods Torino). Per le voci maschili: Stefano Principe (autocandidato), Filippo Corazza (Voice art dubb), Mirko Maffiola (Ods Torino). Partner tecnici e media partner 2023 della manifestazione sono la “Fono Roma” e “Ata produzioni”.


La Gazzetta Siracusana su facebook

LE CITTÀ DEL NETWORK

Copyright © 2023 La Gazzetta Siracusana.it
Testata editoriale iscritta al ROC con numero 25784
Direttore responsabile: Cecilia Casole
PF Editore di Forestiere Pietro - P. IVA 01864170897

Copyright © 2016/2023 PF Editore

In alto