News

Siracusa, progetto Erasmus+ KA1, l’Istituto “Einaudi” ha avuto il finanziamento

SIRACUSA – E’ l’Istituto “L. Einaudi” l’unica scuola superiore della provincia di Siracusa ad avere avuto finanziato per il 2019 un progetto Erasmus+ KA1 da parte dell’INAPP, l’agenzia ministeriale che si occupa della mobilità degli studenti all’estero.

Con il progetto dal titolo “3DTech” sul tema delle tecnologie 3D, delle realtà virtuale ed aumentata e dei droni di ultima generazione, l’Einaudi, in qualità di scuola capofila e in partenariato con altre 12 scuole di tutta Italia, ha superato una selezione nazionale che ha visto 359 progetti presentati e solamente 43 finanziati (un progetto selezionato ogni 8 presentati). Il progetto 3DTech, finanziato dal MIUR con una cifra di circa 520 mila euro, sarà realizzato con la collaborazione della società aretina OpenCom e porterà in due anni 15 docenti e più di 100 studenti in diversi Paesi europei (Belgio, Bulgaria, Danimarca, Germania, Irlanda, Lituania, Olanda, Spagna, Portogallo) con mobilità della durata di tre mesi e con vitto, alloggio e trasporto totalmente gratuiti per i partecipanti. Gli studenti saranno impegnati all’estero in attività di tirocinio presso aziende e società che si muovono nel campo dell’alta tecnologia.

L’Istituto guidato dalla dirigente scolastica Teresella Celesti è inoltre scuola partner dei progetti Erasmus+ “Multimedia&Audivisuals (MA!)”  e “ICT4All”, ed insieme al progetto 3DTech del quale l’Einaudi è capofila assicureranno già per la prossima estate mobilità per più di 60 studenti delle classi quarte e quinte  che proprio in questi giorni sono in fase di selezione. Gli studenti saranno seguiti durante la preparazione e la permanenza all’estero dal gruppo Erasmus della scuola (costituito dai docenti La Delfa, Pensavalle, Dipasquale, Iencarelli) e dai tutor locali ed aziendali presenti nei luoghi di svolgimento delle mobilità e al rientro riceveranno il Certificato di Mobilità Europass. Già nei due anni precedenti 30 studenti dell’Einaudi hanno avuto modo di usufruire di mobilità Erasmus+ all’estero.

Soddisfatta la dirigente scolastica dell’Istituto, Teresella Celesti, che vede nelle mobilità Erasmus+ occasioni di crescita formativa e culturale degli studenti che potranno in questo modo confrontarsi ed interagire con altre realtà di dimensione europea, acquisendo conoscenze e competenze spendibili nel prosieguo degli studi e nel mondo del lavoro.

Sono partner del progetto 3DTech finanziato gli istituti italiani: ISS Urbani (FM), ITIS P. Paleocapa (BG), ITE Enrico Tosi (VA), IIS Belluzzi Fioravanti(BO), ISISS Galilei-Bocchialini (PR), IISA Ferrari Maranello (MO), Istituto Superiore “Saviano-Marigliano” (NA), IIS Niccolò Pellegrini (SS), IIS Marconi (LT), IIS Archimede (TA), OpenCom (AR), I.I.S.S. “A.Gagini” (SR).

 


getfluence.com
In alto