Cronaca

Siracusa, proseguono le ricerche di Giampaolo Caia, scomparso il 30 ottobre

SIRACUSA – È sparito un lunedì mattina, 30 ottobre, Giampaolo Caia, muratore siracusano di 39 anni, uscito di casa molto presto, come tutti i giorni per recarsi a lavoro, ove però non si è mai presentato. Da quel momento di lui non si sono avute più notizie. Ha diffuso l’annuncio della scomparsa anche “Chi l’ha visto?“, il noto programma di Raitre.

Nella serata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Siracusa, impegnati in un servizio di controllo del territorio, sono stati allertati da una cittadina di Belvedere che riferiva di aver notato pochi minuti prima, nei pressi dei semafori di via De Gasperi, il 39enne scomparso. Secondo quanto descritto dalla donna, l’uomo sarebbe vestito con un giubbotto verde militare, blue jeans, scarpe beige e si sposterebbe a piedi. I militari dell’Arma hanno quindi effettuato un’intensa attività di pattugliamento della zona segnalata senza però rinvenire alcuna traccia del Caia.

Questa la descrizione di Giampaolo Caia, diffusa al momento della scomparsa: è alto 1,73 cm, occhi azzurri, calvo, porta gli occhiali da vista, al momento della scomparsa indossava una felpa nera con disegni bianchi, pantaloni grigi e scarpe nere. Gli manca mezzo pollice della mano sinistra, ha cicatrici sul collo e vari tatuaggi di cui uno grande sul petto raffigurante il volto di Cristo.


In alto